Enzo Comin

L’artista è l’unico a non vedere in modo libero ma dominato dagli oggetti. E quindi sotto questa influenza cerca di influenzare o semplicemente comunicare.